GE Healthcare

Informazioni rivolte esclusivamente a professionisti del settore medico-sanitario


INSTALLATA PRESSO LA CASA DI CURA “REGINA PACIS” LA PRIMA RISONANZA MAGNETICA 3 TESLA DEL CENTRO SICILIA*.


MILANO, 30 Ottobre 2017

Il 28 Settembre di quest'anno è stata inaugurata la nuova Risonanza Magnetica 3 Tesla Pioneer GE in dotazione alla Casa di Cura “Regina Pacis” di San Cataldo (Caltanissetta). “La nuova Risonanza Magnetica, grazie al suo innovativo sistema tecnologico” spiega la dottoressa Valentina Virzì, responsabile del Servizio di Radiodiagnostica della Casa di Cura, “permette di acquisire immagini molto dettagliate di ogni distretto corporeo e fornisce immagini ad altissima risoluzione specialmente nello studio dell’encefalo, del midollo spinale, cuore, pancreas, mammella e prostata oltre che del sistema muscolo-scheletrico. Sarà finalmente possibile effettuare esami altamente diagnostici che in passato non era possibile eseguire in maniera così performante”.

“La nuova Risonanza Magnetica”, continua la dott.ssa Virzì, “permette di ottenere immagini più nitide in un tempo notevolmente inferiore rispetto a quelle di più basso campo”. Il Direttore Sanitario della Casa di Cura evidenzia che, dopo l’entrata in vigore della legge sulla certezza delle cure, è diventato oltremodo importante disporre di mezzi diagnostici adeguati a formulare diagnosi quanto più precise possibile. Il tutto viene realizzato con grande comfort e minor stress del Paziente grazie alla notevole ampiezza del tunnel che rende l’apparecchiatura “open bore” e alla sua silenziosità (appena 3 decibel al di sopra del normale rumore ambientale): si realizzano così le condizioni atte a che anche un Paziente claustrofobico o un bambino possano serenamente eseguire un esame con questa Risonanza Magnetica.

Tecniche di produzione avanzate come la stampa 3D possono apportare vantaggi significativi ai processi di produzione. Ad esempio, un componente stampato in 3D può combinare 20 parti in un unico pezzo e migliorarne le prestazioni. La riduzione dei pezzi in un processo di produzione va a vantaggio di industrie come l'industria della bioproduzione, dove i processi e le attrezzature di fabbricazione sono complessi e composti da centinaia di componenti diversi. “Stiamo esplorando opportunità dove la manifattura additiva possa portare risparmi sui costi e miglioramenti tecnici alla nostra catena di distribuzione e ai nostri prodotti" spiega Andreas Marcstrom, Manager di Additive Engineering presso lo stabilimento GE Healthcare di Uppsala. “La semplice stampa di un pezzo non apporta molto miglioramento a un prodotto o a un processo. È necessario ripensare l'intero progetto e, per fare questo, occorre che i team di ricerca e sviluppo e gli ingegneri specializzati in manifattura additiva lavorino fin dall'inizio del processo di sviluppo: il nostro centro a Uppsala si occuperà proprio di questa fase fondamentale".

Ancora una volta la Casa di Cura “Regina Pacis”, nell’ottica del continuo miglioramento del servizio offerto al Paziente, ha arricchito il proprio parco tecnologico acquisendo uno dei pochissimi modelli di RM a 3 Tesla Pioneer GE presenti su tutti il territorio nazionale.

Per sapere di più su tutte le soluzioni MR di GE healthcare visita le pagine web dedicate.

Consenso per i cookie